La Sapienza. Rivista di filosofia e di lettere diretta da V. Papa, Volúmenes3-4

Portada
Vincenzo Papa
1881
 

Comentarios de la gente - Escribir un comentario

No encontramos ningún comentario en los lugares habituales.

Otras ediciones - Ver todas

Términos y frases comunes

Pasajes populares

Página 323 - O degli altri poeti onore e lume, vagliami il lungo studio e '1 grande amore che m'ha fatto cercar lo tuo volume. Tu se' lo mio maestro e '1 mio autore; tu se' solo colui da cu' io tolsi lo bello stilo che m'ha fatto onore. Vedi la bestia per cu...
Página 224 - Facesti come quei che va di notte, Che porta il lume dietro, e sé non giova, Ma dopo sé fa le persone dotte, Quando dicesti: « Secol si rinnuova; «Torna giustizia, e primo tempo umano, » E progenie discende dal ciel nuova.
Página 321 - E come quei che con lena affannata Uscito fuor del pelago alla riva, Si volge all'acqua perigliosa e guata; Così l'animo mio che ancor fuggiva, Si volse indietro a rimirar lo passo, Che non lasciò giammai persona viva.
Página 325 - E cominciommi a dir soave e piana, Con angelica voce, in sua favella: O anima cortese Mantovana Di cui la fama ancor nel mondo dura, E durerà quanto...
Página 324 - Non pare indegno ad uomo d' intelletto, di' ei fu dell' alma Roma e di suo 'mpero, Nell' empireo ciel per padre eletto. La quale e '1 quale, a voler dir lo vero, Fur stabiliti per lo loco santo U' siede il successor del maggior Piero.
Página 325 - Lucevan gli occhi suoi più che la Stella : E cominciommi a dir soave e piana, Con angelica voce, in sua favella...
Página 376 - La sete naturai che mai non sazia se non con l'acqua onde la femminetta samaritana domandò la grazia, mi travagliava, e pungeami la fretta per la 'mpacciata via dietro al mio duca, e condoleami a la giusta vendetta. Ed ecco, sì come ne scrive Luca che Cristo apparve a...
Página 375 - Avete il Vecchio e il Nuovo Testamento, E il Pastor della Chiesa che vi guida: Questo vi basti a vostro salvamento.
Página 441 - Per aver pace co' seguaci sui. Amor, che al cor gentil ratto s'apprende, Prese costui della bella persona Che mi fu tolta ; e il modo ancor m'offende. Amor, che a nullo amato amar perdona, Mi prese del costui piacer sì forte, Che, come vedi, ancor non m'abbandona. Amor condusse noi ad una morte: Caina attende chi a vita ci spense.
Página 388 - Basti de' miei maggiori udirne questo ; Chi ei si furo, ed onde venner quivi, Più è tacer, che ragionare onesto. Tutti color ch' a quel tempo eran ivi Da poter arme, tra Marte e il Batista, Erano il quinto di quei che son vivi. Ma la cittadinanza, ch' è or mista Di Campi, di Certaldo e di Fighine, Pura vedeasi nell

Información bibliográfica